Quale sarà la dimensione del mio pene dopo l’impianto di una protesi peniena?

Le dimensioni del pene dopo l’impianto possono essere calcolate stirando il pene flaccido sino alla sua massima estensione; la lunghezza sarà inferiore di circa il 10% a quella che il pene avrebbe avuto in presenza di una erezione naturale. Occorre tuttavia tenere presente che i modelli di protesi espandibili in lunghezza e larghezza consentono di compensare la riduzione di dimensioni. In ogni caso le dimensioni di pene impiantato saranno sempre superiori a quelle di un pene flaccido affetto da disfunzione erettile.

La vita sessuale dopo l’impianto di una protesi peniena è soddisfacente?

La percentuale di Pazienti soddisfatti dopo l’impianto di una protesi peniena è superiore al 90%, quella delle Partner maggiore dell’85%; una percentuale di soddisfazione simile non si riscontra in alcuna altra terapia della disfunzione erettile. Inoltre, gli studi più recenti evidenziano che l’impianto di una protesi peniena migliora complessivamente la vita di un individuo.

Quale sarà la sensibilità del pene e che tipo di orgasmo avrò dopo l’impianto di protesi peniena?

L’impianto protesico si limita a ripristinare la rigidità del pene adeguata alla penetrazione. La sensibilità del pene, l’intensità dell’orgasmo e l’eiaculazione sono identiche a quelle esistenti prima dell’intervento. Nei Pazienti sottoposti a prostatectomia radicale l’eiaculazione è assente a causa della legatura dei vasi deferenti durante l’intervento e non sarà ripristinata dall’impianto di protesi peniena.

Quando è possibile riprendere l’attività sessuale?

Sono eseguite visite di controllo dopo 1, 3 e 5 settimane; durante l’ultima visita il Paziente è addestrato definitivamente all’uso della protesi e da quel momento può riprendere l’attività sessuale. È normale che possano essere necessari ulteriori incontri, anche con la partecipazione della Partner, allo scopo di aumentare l’abilità del Paziente nell’uso della protesi.

Come si svolge l’intervento di impianto di protesi peniena idraulica tri-componente?

L’intervento è eseguito in anestesia spinale o generale (in base alle caratteristiche del Paziente e alla scelta dell’anestesista) e ha una durata compresa tra 40 e 60 minuti a seconda del tipo di accesso chirurgico utilizzato.
È applicato un catetere vescicale che sarà rimosso il giorno successivo. La dimissione avviene normalmente 24 ore dopo l’intervento. Le suture sono usualmente del tipo riassorbibile e non necessitano di rimozione.
È consigliabile osservare un periodo di riposo di circa 1 settimana, seguito da una graduale ripresa dell’attività fisica. Durante le prime settimane successive all’impianto è normale avvertire una sensazione di peso, talora anche un lieve dolore, in corrispondenza dello scroto e del pene.